Gli ultimi 10 prodotti beauty che avrai bisogno di comprare – Prima parte

 

Confessate: anche voi avete i cassetti, i tavoli, i lavandini pieni di prodotti di bellezza di ogni tipo.

Creme, tonici, lacche per capelli e chi più ne ha più ne metta; e spesso questi prodotti rimangono inutilizzati, o utilizzati solo parzialmente fino all’inevitabile momento della scadenza.

Ma ci servono davvero tutti questi prodotti diversi? Beh, di certo possiamo ridurli senza patire troppe sofferenze, e soprattutto senza sentire troppo la differenza!

Vi svelo quali sono i prodotti che io trovo essenziali, e come usarli al meglio per renderli multiuso.

1. Shampoo: lo shampoo va ovviamente scelto secondo le caratteristiche dei vostri capelli e il vostro gusto personale. Alcune di noi amano gli shampoo senza siliconi, altre non riescono a rinunciare  alla propria marca preferita, anche se non è proprio bio. Qualunque sia la vostra scelta, ricordate che lo shampoo serve per pulire il cuoio capelluto, mentre la lunghezza dei capelli si lava con la “sciacquatura”. Quindi esagerare con lo shampoo non serve a nulla. Anzi, quando lo comprate, dividetelo in due bottiglie e allungatelo con acqua distillata fino a riempirle, sarà comunque efficacissimo.

Ricordatevi inoltre che se non si possono lavare i capelli con il bagnoschiuma, si può invece benissimo lavare il corpo con lo shampoo. Tenete questo consiglio a mente quando viaggiate, per mantenere il beauty case più leggero!

 

2. Balsamo: il consiglio per il balsamo è uno solo: compratene sempre due confezioni.

Perché statisticamente userete mooolto più balsamo rispetto allo shampoo.

Quello che forse non sapete è che il balsamo, qualsiasi balsamo, può essere usato sia con il risciacquo, sia come leave-in, cioè senza: basta metterne di meno e distribuirlo con cura. Un ottimo alleato del balsamo, che permette di districare i capelli senza fatica, sono le nuove spazzole tangle-free, cioè senza nodi. Io uso questa e mi trovo benissimo, niente più lacrimoni prima di asciugare i capelli. Se invece diluite il balsamo con dell’acqua distillata e lo mettete in una bottiglia spray, avrete un ottimo prodotto per lo styling.

Un goccio di balsamo spalmato tra le mani e applicato sulla punta dei capelli fa l’effetto lucido e fissante delle famose “gocce di cristalli di lino”, senza dover comprare un prodotto in più.

Il balsamo può anche essere usato per depilarsi con il rasoio, o come crema idratante per il corpo: basta spalmarlo e sciacquare  mentre siete sotto la doccia per assicurarvi una pelle morbida e vellutata.

 

3. Detergente viso: anche in questo caso, la scelta deve essere orientata al vostro tipo di pelle, ma anche alle vostre abitudini. Amate usate il latte detergente? Sceglietene uno che strucchi anche gli occhi. Come tonico, una passata con un batuffolo imbevuto di acqua distillata, o un risciacquo con acqua corrente, se preferite. L’acqua servirà sia a rimuovere il prodotto in eccesso, sia a richiudere i pori, soprattutto se la usate a temperatura fresca.   Lo stesso ragionamento detergente + struccante occhi vale se preferite il metodo acqua e sapone. Recentemente ho ripreso in mano quel meraviglioso prodotto che è il Detergente Liquido Idratante Softwash della Johnson’s Baby (sì, proprio quello per i bambini!). Applicatelo come un normale sapone, poi passate sugli occhi un dischetto d’0vatta o un guantino/manopola di microfibra, e vedrete mascara ombretto e matite andare via senza problemi e senza lacrime.

4. Idratante viso con spf: non avete più scuse! Ormai lo sapete che il sole fa male, e che il sole fa male anche se state camminando in città o state prendendo l’autobus. Il viso, poi, è la parte più esposta del nostro corpo, quindi dobbiamo impegnarci al massimo per proteggerlo. Quando scegliete un idratante viso, assicuratevi che abbia un fattore di protezione pari almeno a 15; ce l’hanno anche molti prodotti economici, come quelli di Olaz! Avrete due prodotti in uno e la tranquillità di tenere lontane rughe e altri nemici della pelle ben più pericolosi.

5. Crema Solare corpo: Ovviamente il solo idratante viso quotidiano non basta.

Non basta per il corpo, ma neanche per il viso, nelle giornate più calde. Scegliete un buon prodotto, che abbia almeno un fattore di protezione 30, anche se “ma non mi sono mai scottata in vita mia!”.

Ricordate che la scottatura è un risultato estremo; se siete arrivate alla scottatura, la pelle è irrimediabilmente compromessa. Anche quando la scottatura passerà, rimarrà impressa nella “memoria” della vostra pelle.                La maggior parte dei prodotti possono essere usati sia per il viso che per il corpo; scegliete la formula che fa per voi (gel, latte, spray) e ricordatevi di applicarla almeno ogni 2 ore se siete molto esposte.

Ricordatevi sempre che i solari durano un anno, quindi quello che avete comprato per l’estate appena passata non sarà più utilizzabile l’estate prossima. E allora come evitare gli sprechi? Facile! Usatelo come crema idratante corpo.

Le formule dei solari sono molto adatte ad idratare la pelle e renderla morbida e setosa, e inoltre la maggior parte di loro si assorbe molto velocemente. Quindi se al ritorno dalle vacanze avete ancora del prodotto, non esitate ad usarlo!

**E voi, avete dei prodotti ai quali non potete rinunciare, o avete scoperto nuovi usi per i vostri prodotti beauty? Parliamone!!

Ci vediamo tra qualche giorno con la seconda parte di questo post**

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *